Pro e contro della termostufa a pellet

Soluzione economica ed ecologica per il riscaldamento domestico, e allo stesso tempo avere un prodotto per l’arredamento nella nostra casa.

La termostufa a pellet è infatti capace, con un solo impianto, di produrre il riscaldamento necessario a soddisfare le nostre esigenze di calore e per la generazione di acqua calda sanitaria. 

Sfruttando la combustione del pellet, considerato uno dei combustibili con la migliore resa termica, riducendo le emissioni di fumo, ceneri e polveri nell'ambiente, con un basso consumo energetico.

Quali sono i pro e i contro delle termostufe a pellet.

Come funziona una termostufa a pellet

La termostufa a pellet, si differenzia dalle tradizionali stufe ad aria perché è in grado di svolgere una duplice funzione. Non solo riscalda la nostra casa, ma produce contemporaneamente acqua calda. Non a caso si tratta di generatori di calore che, alimentati a biomassa, vanno a scaldare l'acqua che circola nei termosifoni o all'interno di un impianto a pavimento, poiché concepiti principalmente per cedere la maggior parte di calore possibile proprio all'acqua. Quindi la parte minore viene ceduta all'ambiente a fini di riscaldamento, sfruttando il principio dell'irraggiamento o della ventilazione. 

Caratterizzate da un rendimento molto elevato, le termostufe come quelle presenti nel nostro store rispondono alle esigenze di chi vorrebbe integrare i tradizionali sistemi di riscaldamento, con tutto il vantaggio di un combustibile conveniente e sostenibile.

Non solo, se vi state chiedendo come collegare una termostufa a pellet ai termosifoni, procedimento è molto semplice, fatto di pochi e facili passaggi. Basta mettere in comunicazione la stufa con l'impianto di riscaldamento: in questo modo riscalda l'acqua dell'impianto e la indirizza ai termosifoni, come se fosse una normale caldaia.

I vantaggi di una termostufa a pellet

Chiamate anche stufe a pellet idro, sono la scelta migliore per la produzione di calore e acqua calda sanitaria anche nelle abitazioni di metratura elevata. Il motivo principale è noto, e riguarda la possibilità di abbinarle alla caldaia permettendo di svolgere questa duplice funzione, con l'opportunità di allacciarle all'impianto di riscaldamento preesistente, come può essere ad esempio l'alimentazione dei termosifoni.

In più, la stufa a pellet ad acqua facilita una distribuzione del calore in tutti gli ambienti della casa in modo semplice ed immediato, andando ad utilizzare l'azione di tubi o convettori ad aria che attraversano ogni locale dell'abitazione. Otterremo anche un comfort maggiore e una temperatura più costante al variare delle condizioni esterne, favorendo la riduzione delle spese energetiche.

Gli svantaggi di una termostufa a pellet

Come tutte le stufe a pellet, anche la variante ad acqua presenta qualche svantaggio, a fronte di una lista di pro molto nutrita. Prima di tutto, il sistema di riscaldamento funziona con convezione forzata azionata con vntilazione integrata. Capirete allora che, nel processo di aspirazione dell'aria calda, può succedere di smuovere polveri e piccole ceneri che sono presenti nell'aria.

A ciò va aggiunto il rumore del macchinario, comunque limitato nei tanti modelli più evoluti proposti da idrovip

Inoltre, la stufa a pellet ad acqua non funziona senza energia elettrica, e richiede necessariamente un servizio di assistenza adeguato e di manutenzione annuale per garantire nel tempo un funzionamento ottimale e sicuro.

Idrovip
Il nuovo store online di
CALDAIE, CLIMATIZZATORI, SCALDABAGNI, STUFE, ARREDO BAGNO, ARTICOLI TERMOIDRAULICI 
Termini e condizioni
Privacy Policy
apartmentheartenvelopeusercartphone-handsetcrossmenu
Entra nella lista d'attesa Ti informeremo quando il prodotto arriverà in magazzino. Per favore lascia un tuo indirizzo email valido qui sotto.
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram