Come scegliere il climatizzatore più adatto a te!

Con l’arrivo del caldo, bisogna iniziare a pensare a come rinfrescare la tua casa durante i mesi estivi. Ecco qualche consiglio utile su cosa bisogna valutare prima dell’acquisto di un climatizzatore.
Scegliere il climatizzatore giusto per la casa può essere difficile, pensaci per tempo, in modo da organizzarti e non ritrovarti all’ultimo minuto a fare l’acquisto sbagliato. Se non sai come orientarti tra le varie specifiche tecniche dei tanti modelli di climatizzatori presenti sul mercato, ecco alcuni consigli pratici da prendere in considerazione prima dell’acquisto di qualsiasi tipo di apparecchio.
In linea generale, sono diversi i fattori da valutare quando si deve scegliere il migliore climatizzatore capace di soddisfare le proprie esigenze. Ad esempio, è meglio orientarsi verso i condizionatori fissi oppure portatili? Devono avere un’unità esterna? Cos’è lo split per l’aria condizionata e cosa sono i condizionatori inverter? Abbiamo bisogno di altre funzionalità oltre al raffreddamento? Queste sono alcune delle domande da porsi per fare la scelta corretta, visto anche l’investimento economico che comporta. Vediamole più nel dettaglio: ecco le cose che devi assolutamente sapere su come scegliere un condizionatore per la tua casa.

Quante stanze devo raffrescare?
Il numero degli ambienti da rinfrescare è un altro elemento da valutare, se cerchi una soluzione efficace per tutta la casa o comunque per ambienti di una certa dimensione, conviene scegliere un impianto fisso, che assicura anche prestazioni migliori. Il numero delle stanze incide anche sulla valutazione del numero di unità interne (o split) da installare, allora si può pensare ad un impianto dell’aria condizionata multi-split. Lo stesso vale per le abitazioni disposte su più livelli. In questa fase di valutazione, è importante prendere in considerazione anche lo stato di coibentazione (cioè la tipologia di isolamento termico) e l’esposizione solare degli ambienti nord-sud. In ogni caso, ciò che è importante e su cui bisogna prestare la massima attenzione è la verifica della compatibilità tra unità esterna e interna, in quanto non tutti i motori sono compatibili con tutti gli split. Per questo, il consiglio è di acquistare un kit con motore e split già abbinati.

Quanto deve essere potente il condizionatore?
Prima di scegliere un climatizzatore, è bene avere le idee chiare sulla potenza necessaria richiesta per rinfrescare un certo ambiente. Questo indice si misura in BTU/h (British Termal Unit orari) ed esprime la capacità di raffreddamento dell’apparecchio in un’ora. Come si fa a calcolarlo? E’ sufficiente fare una semplice operazione matematica: si deve moltiplicare 340 (BTU/h) per i metri quadrati della stanza da climatizzare, partendo dal presupposto che serve una potenza media di 340 BTU/h per rinfrescare un mq di superficie all’interno di una stanza con un’altezza comune pari a 2,7 metri. Ad esempio, se una stanza misura 33 mq, servirà un climatizzatore da 12.000 BTU/h. Al di là del calcolo specifico, tieni presente che in linea generale per una stanza da 25-30 mq ci vuole un condizionatore da 9.000 BTU/h, per una metratura da 35-40 mq è indicato un apparecchio da 12.000 BTU/h, invece per dimensioni maggiori bisogna optare per una potenza di 18.000 BTU/h o superiore. Considera anche che la zona giorno è quella che normalmente ha bisogno di maggiore raffreddamento, poiché è l’ambiente più ampio della casa dove si sta di più nel corso della giornata. Per la camera da letto, puoi pensare ad un condizionatore meno potente, anche perché nelle ore notturne la temperatura è già di per se stessa più bassa, al di là delle dimensioni della stanza.
Consiglio di dare sempre un occhio all’efficienza energetica dell’elettrodomestico: una maggiore capacità di raffreddamento si traduce in un maggiore consumo energetico. E’ preferibile, quindi, scegliere un climatizzatore che rientri in una classe alta di efficienza energetica (A o superiore).

Cosa deve fare il mio condizionatore?
Può sembrare una domanda stupida, ma in realtà non lo è. Se acquisti un climatizzatore, ovviamente, è perché hai bisogno di raffreddare gli spazi interni della tua casa. Ma questa è soltanto la funzione di base. Soprattutto per gli impianti fissi, c’è la possibilità di scegliere tra altre opzioni in aggiunta alla capacità di raffreddamento. Ad esempio, i modelli a pompa di calore consentono di riscaldare gli ambienti nel periodo freddo, in particolare possono essere utili in autunno, quando arrivano i primi freddi ma non si può ancora accendere il riscaldamento per legge. Montare un condizionatore a pompa di calore è utile per rispondere a questo bisogno. Una funzionalità interessante può essere lo ionizzatore integrato, che consente di purificare l’aria dell’ambiente in cui si vive.
Lo ionizzatore è un apparecchio che, grazie a degli aghi elettrificati riesce a caricare elettricamente (a ionizzare dunque) le molecole dei gas presenti nell’aria, dunque anche l’ossigeno.
Produce ioni negativi (anioni) prelevando elettroni da terra e trasferendoli alle molecole d’aria circostante gli ioni acquistano una carica dello stesso segno dell’ago dello ionizzatore e ne sono quindi respinte le molecole caricate elettricamente vengono allontanate dagli aghi caricati elettricamente in modo opposto, gli ioni negativi, legandosi alle particelle di sporco presenti nell’aria (polveri, aromi, fumo, pollini e batteri) le caricano elettrostaticamente
le particelle di sporco tendono così a legarsi alle superfici che incontrano (pareti di una stanza, tappeti…) anziché rimanere in sospensione. Attorno allo ionizzatore si sente una leggere ‘brezza’ quando ci si avvicina alle punte, perché l’aria che esce dallo ionizzatore è ricca di ioni e dunque più pulita.
L’effetto benefico è soprattutto per chi soffre di allergia.

Idrovip
Il nuovo store online di
CALDAIE, CLIMATIZZATORI, SCALDABAGNI, STUFE, ARREDO BAGNO, ARTICOLI TERMOIDRAULICI 
Termini e condizioni
Privacy Policy
apartmentheartenvelopeusercartphone-handsetcrossmenu
Entra nella lista d'attesa Ti informeremo quando il prodotto arriverà in magazzino. Per favore lascia un tuo indirizzo email valido qui sotto.
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram